Sintesi del Percorso di selezione di Servizio Civile Nazionale delle Caritas delle Marche

1.Contatto informativo. L’ Incontro informativo è importante come primo contatto con l’ente o la sede, è utile poter conoscere le sintesi dei progetti presentati dall’ente prima o subito dopo la pubblicazione del bando. Questo tipo di richiesta va fatta di persona, via mail o per telefono ed è importante lasciare il proprio nominativo per eventuali iniziative di conoscenza dei progetti dell’ente e per le altre comunicazioni. E’  importante inoltre leggere il bando di concorso pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, sul sito dell’UNSC, www.serviziocivile.it; sui siti: www.caritasitaliana.it; www.caritasmarche.it; o disponibile nella Caritas diocesana di riferimento.

2. Colloquio orientativo. Se dalla lettura delle sintesi ci sono dei progetti che ti interessano è necessario fare un colloquio orientativo con il referente o l’incaricato della Caritas diocesana per approfondire la conoscenza dei progetti e per conoscere in modo sintetico le norme che regolamentano il Servizio Civile Nazionale e ricevere indicazioni sulle normative da consultare

3.Tirocinio osservativo. Si tratta di un periodo che orientativamente varia da 1 giornata (minimo 5 h) a 2 settimane di presenza, presso la sede o le sedi di servizio che ti interessano; ti è utile per verificare la proposta e per capire se è quello che vuoi fare per un anno e sarai accompagnato da figure di riferimento della sede.

4.Presentazione Domanda. Scelto il progetto devi presentare la domanda seguendo le indicazioni che ti verranno date entro e non oltre la data e l’ora indicata nel bando. Ricorda che nella compilazione dell’allegato 3 (valutazione dei titoli e delle esperienze pregresse) dovrai essere molto preciso, mettendo unasintesi e rimandando al C.V. allegato.

5. Corso Informativo e colloquio di selezione. Presentata la domanda ti verrà comunicato quando presentarti per il corso informativo e il colloquio di selezione che sono fasi obbligatorie della selezione. Il corso informativo prevede lavori di gruppo, individuali e un questionario di valutazione. A questo segue (nella stessa giornata o in una data differente) il colloquio individuale.

6.Pubblicazione delle Graduatorie: alla fine del percorso di selezione verranno pubblicate le graduatorie provvisorie che potrai trovare nella sede della Caritas diocesana che propone il progetto e sui siti della Caritas diocesana e della Caritas Marche.